BRITNEYTRIBE.COM   Il miglior fansite dedicato alla regina del pop Britney Spears
PRIVATE SHOW
Sin dal rilascio della sua prima fragranza "Curious" nel 2004, Britney e la famosa azienda di cosmetici Elizabeth Arden hanno incassato la modica cifra di 1,5 miliardo di dollari, costruendo un vero e proprio impero! "Private Show" è la nuova fragranza firmata Britney Spears. Con note di fiori bianchi, dulce de leche (dolce tipico portoghese a base di latte) ed iced coffee, segna la sua ventesima fragranza.

Clicca qui per acquistare

GLORY IL NUOVO ALBUM!
"Glory" è il titolo del nuovo album di Britney Spears; la rinascita musicale. Definito da Slant Magazine: "Il suo album più maturo di sempre". Acquistalo dal 26 agosto 2016 in versione digitale e nei migliori negozi dischi!
iTunes - Google Play - Amazon - Stream su Spotify
BRITNEY: PIECE OF ME
Britney: Piece Of Me è il sensazionale residency show a Las Vegas iniziato il 27 dicembre 2013, è stato votato come migliore show dell'anno e finora ha incassato oltre 80 milioni di dollari! Il 13 febbraio 2016, Britney ha presentato una nuova formula dello show che include nuovi brani, coreografie e costumi, definita: Remixed. Reimagined. Still Iconic.

Clicca qui per acquistare i biglietti.

La celebre rivista Forbes ha stilato la classifica delle cantanti che hanno guadagnato di più nell’ultimo anno.

 

La nostra Britney Spears è riuscita a posizionarsi tra le 10 cantanti ad aver guadagnato di più nell’ultimo anno. Nonostante non abbia rilasciato nessun materiale musicale negli ultimi 12 mesi, la pop diva è riuscita a mettere in tasca oltre 34 milioni di dollari posizionandosi all’ottava posizione delle cantanti più redditizie.

Grazie alla residenza a Las Vegas ormai in fase finale, una nuova fragranza e il  tour  Asiatico sold out Britney non molla la top 10 neanche quest’anno!

  News

Dieci anni fa Britney Spears rilasciò “Blackout” e da allora tutto è cambiato nella musica pop.

 

Ebbene si, sono passati ben dieci anni da quando Britney Spears rilasciò “Blackout” album arrivato in un periodo travagliato della sua vita che aveva il compito di ‘tappare il buco’ della carriera in continuo declino. Inizialmente l’album venne accolto in maniera tiepida dalla critica accusando la Spears di usare poco la sua vera voce, ma negli anni successivi sempre più critici hanno sottolineato l’importanza del disco nell’evoluzione e cambiamento della musica pop.

A sottolineare ancora di più l’importantissimo ruolo che questo disco ha occupato nella storia del pop (e della musica in generale) ci ha pensato una delle istituzioni più autorevoli in materia: il Rock and Roll Hall Of Fame And Museum di Cleveland. Tale museo ha infatti inserito il disco all’interno di un catalogo dove sono menzionati tutti gli album più influenti della storia della musica, un catalogo molto esclusivo dove nessun altro lavoro della Spears è presente, nemmeno l’acclamatissimo “Baby One More Time”, altro disco molto influente ma che probabilmente non è stato inserito in questo registro perché meno di qualità rispetto agli altri album in esso contenuti.

In ‘Blackout’ Britney Spears è stata per la prima volta produttore esecutivo di uno dei suoi album. Nel 2009 l’album ha ottenuto il disco di platino negli Stati Uniti per aver venduto oltre 1 milione di copie, circa 4 milioni a livello mondiale.

In occasione dell’anniversario, Spotify ha realizzato un playlist per celebrare l’evento – clicca qui!

Scrivete la vostra su Twitter – #Blackout10

  News

Oops… Britney l’ha fatto di nuovo.

Britney l’ha fatto di nuovo. La scorsa notte ha graziato tutti i fans presenti al “Piece Of Me” show e letteralmente sconvolto il mondo di internet. Nel bel mezzo dello spettacolo di ieri sera la pop star ha preso un microfono in mano ed ha per la prima volta in assoluto parlato dei media e del suo breakdown su un palcoscenico:

 

“Senza la musica e solamente con un microfono in mano mi sembra di fare qualcosa di illegale, è troppo calmo così…Stamattina leggevo i giornali, e anche se non ne ho mai parlato pubblicamente, ho capito che i media prima ti tirano a fondo, dopo un minuto ti riportano in cima al mondo. Beh, io ho ancora qualcosa da dire, sono una ragazza del sud, e faccio sul serio, voglio solo assicurarmi che ‘sti figli di puttana abbiano qualcosa di cui parlare”.

Subito dopo, ha cantato “Something To Talk About” di Bonnie Raitt interamente dal vivo. Nessun coro, o coreografia, lei, il microfono ed una base. Il risultato?semplicemente inaspettato.

 

Non vedevamo una Britney così da decenni, bentornata.

  News

 

Oops! Vuole farlo di nuovo.

Il team di Britney Spears ha avuto delle “discussioni segrete” con i dirigenti televisivi e pubblicitari legati a Super Bowl e NFL, secondo una fonte vicina alla situazione. Lo spettacolo avrà luogo il 4 febbraio a Minneapolis.

“Britney ha reso chiaro alla sua squadra che è un sogno esibirsi come protagonista al Super Bowl”, secondo un insider. “Ha il pacchetto di hits e il giusto appeal per essere la stella dello show!”

Secondo il NY Daily News, Britney potrebbe avere anche altri grandi nomi al suo fianco per eseguire la performance di circa 12 minuti.

La cantante si è esibita al Super Bowl nel 2001 con gli Aereosmith.

La sua residenza a Las Vegas iniziata a Dicembre 2013 che si concluderà quest’anno, ha dimostrato che la pop star è abbastanza stabile a livello emotivo e commerciale tanto da poter eseguire una performance davanti a oltre 100 milioni di spettatori. Britney ha anche recentemente provato di saper cantare la breve canzoncina “Happy Birthday” dedicata a uno dei suoi bodyguard ha letteralmente scosso il mondo di internet.

  News

La cantante americana in tour asiatico sta facendo registrare numeri da capogiro, oltre 56 mila spettatori solo a Tel Aviv.

 

Solo il compianto re del Pop Michael Jackson, e Madonna, hanno ottenuto un risultato simile. Il concerto che si é tenuto ieri a Tel Aviv in Israle é la riprova della iconicità di Britney Spears, una fiumana di persone ha assistito al concerto in open air. Lo show è adesso il terzo più visto nella storia di Tel Aviv e il più visto del ventunesimo secolo.

 

I suoi concerti in Asia hanno già fatto tutti registrare il tutto esaurito, davvero roba dell’altro mondo, se consideriamo che alcuni critici musicali fino a poco tempo fa la davano per spacciata e rassegnata a spegnere la sua carriera a Las Vegas.

Britney c’è, e lo fa sentire forte e chiaro.

 

 

In tour é decisamente più in forma che mai, e ci piacerebbe davvero vederla risplendere ancora una volta alla numero 1 della Billboard Chart con un brano che possa rivoluzionare questi tempi grigi e dare nuova vita alla musica pop.

La pop star ha recentemente dichiarato che tornerà presto in studio di registrazione.

 

L’arrivo di Britney Spears in Israele ha causato il più totale caos: E’ la prima visita della pop star in terra santa e una visita dei siti sacri di Gerusalemme descritta dai siti principali Israeliani come una vera e propria scena popolare.

Mentre la sicurezza di Britney era già sostanziale, la parete occidentale di Gerusalemme è accessibile principalmente a piedi. Questo ha presentato una sfida per la cantante e il suo team mentre hanno fatto la loro strada attraverso folle di fans, paparazzi, stampa e spettatori.

 

Britney concluderà il suo tour Asiatico questa sera a Tel Aviv e si esibirà di fronte a 56.000 fans, superando il record di Rihanna che riuscì a vendere 51.000 biglietti per la stessa location.
L’arrivo caotico della pop diva ha portato all’annullamento dell’incontro ufficiale con il primo ministro Israeliano Benjamin Netanyahu, prima del concerto di questa sera Britney visiterà il reparto dell’ospedale di Tel Aviv che accoglie i bambini affetti da tumore.

  News

Pagina 1 di 5512345...102030...Ultima »